14.04.2022

Scegliere la cappa

Nello scegliere una cappa aspirante per la propria cucina, al di là dell’aspetto estetico, l’elemento determinante è rappresentato dalla portata d’aria, cioè dalla quantità d’aria aspirata dall’elettrodomestico in un’ora (m3/h).

Il sistema di calcolo più corretto viene di seguito riportato: superficie della cucina per l’altezza dal pavimento al soffitto per 10, dove il 10 è un coefficiente che rappresenta il numero dei ricambi d’aria che in un’ora la cappa deve effettuare per assicurare una corretta aerazione.

Esempio: se la cucina misura 4,3 m per 3,8 m e l’altezza dal pavimento al soffitto è pari a 2,7 m il calcolo da fare è il seguente:

4,3 x 3,8 x 2,7 x 10 = 441 m3/h

Quindi per assicurare un buon ricambio d’aria la cappa dovrà aspirare 441 m3/h.

Versione

La maggior parte dei modelli sono utilizzabili nelle due versioni: aspirante o filtrante. La cappa aspirante ha il compito di prelevare l’aria contenente grassi, fumi ed odori scaricandola verso l’esterno dell’abitazione. La cappa filtrante depura l’aria contenente grassi, fumi ed odori attraverso filtri a carboni attivi e la reimmette nell’ambiente. Nel caso in cui non sia possibile utilizza-re la cappa nella modalità aspirante è possibile renderla filtrante mediante l’utilizzo del kit filtrante contenente deflettore e filtro carbone. Si raccomanda di osservare sempre le normative nazionali vigenti.

Distanze

Le cappe d’arredo vanno installate ad una distanza minima di 500 mm dai piani cottura elettrici e di 650 mm da quelli a gas. Sono progettate per essere collegate ad una tubazione avente diametro 150 mm, tuttavia per particolari esigenze, viene fornito un riduttore di diametro che consente anche di utilizzare condutture di diametro 120 mm. In linea di principio bisogna tenere conto che la portata della cappa diminuisce all’aumentare della lunghezza della conduttura, all’aumentare del numero delle curve utilizzate ed al diminuire della sezione del tubo. Si consiglia pertanto di minimizzare la lunghezza della conduttura di evacuazione, di evitare installazioni con molte curve e di utilizzare tubi di diametro 150 mm.

Filtro antigrasso

I filtri sono costituiti da un telaio metallico contenente tipicamente 10 reti in alluminio che consentono una ottima raccolta dei grassi presenti nei vapori di cottura. I filtri antigrasso vanno mantenuti puliti lavandoli periodicamente a mano o in lavastoviglie.

News Correlate

13.06.2022

FIM, Eurocucina Airworks

Siamo davvero entusiasti della presenza a Eurocucina, che scandisce il ritorno alla relazione diretta con i nostri partner e la possibilità di presentare i nuovi prodotti e le tecnologie ad essi connesse.

26.05.2022

airworks / Catalogo

Fim è lieta di presentare la sua nuova collezione in occasione del Salone del Mobile 2022. Vi aspettiamo dal 7 al 12 giugno al Padiglione FTK, Technology for the Kitchen, Hall 09, Booth M02-M06.

19.05.2022

Fim a Eurocucina 2022

Fim è lieta di presentare la sua nuova collezione in occasione del Salone del Mobile 2022. Vi aspettiamo dal 7 al 12 giugno al Padiglione FTK, Technology for the Kitchen, Hall 09, Booth M02-M06.

14.04.2022

Scegliere la cappa

Nello scegliere una cappa aspirante per la propria cucina, al di là dell’aspetto estetico, l’elemento determinante è rappresentato dalla portata d’aria, cioè dalla quantità d’aria aspirata dall’elettrodomestico in un’ora (m3/h).